F come falso – Mariano Tomatis a Eterotopie #2

Questo l’audio dell’intervento di Mariano Tomatis all’interno di Eterotopie #2 – Secondo Festival della Libreria Indipendente Sabot – allo Spazio Comune Autogestito TNT di Jesi (AN) il 22 Aprile 2018.

Qui il link al testo dell’intervento apparso su Giap

A partire dai due libri “Il codice dell’oro” (Edizioni Tabor) e “Il visionario” (Nova Delphi edizioni), Mariano Tomatis ci accompagna in un viaggio tra vero e falso, mettendo in luce il loro rapporto intrinseco.
Se da un lato, in un’epoca in cui regna un disordine informativo, è fondamentale smascherare le notizie e le informazioni false, dall’altro – una volta mostrato per quello che è – l’illusione, il verosimile, il fantasioso possono aprirci al mondo della possibilità, dell’immaginazione e dell’invenzione. Ridare dignità al falso e quindi al vero è necessario e più che mai urgente, in modo da liberare il campo da quegli elementi di cui si nutrono le fake-news e aprire al mondo della narrazione, l’unico in grado di pensare al di fuori degli schemi precostituiti e farci immaginare nuove traiettorie da percorrere.
Questo e altro ci consegna Mariano nel suo intervento, attraverso la forza della magia e dell’illusione, attraverso salti nel tempo, le parole di oggetti narrativi non identificati e le storie di mondi lontani eppure così vicini…

Condividi, diffondi...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0