Oltre la linea del colore

di Rosella Simonari

L’espressione ‘la linea del colore’ è attribuita a Frederick Douglass, ex schiavo formidabile oratore e scrittore abolizionista che la utilizzò per il titolo di un suo scritto nel 1881 e che fu in seguito ripresa da W. E. B. Du Bois. “L’uomo di colore ha cessato di essere lo schiavo di un individuo, ma, in qualche modo, è divenuto lo schiavo della società”, dice Douglass mentre parla dei pregiudizi ancora radicatissimi negli Stati Uniti. E le sue parole formano un sinistro riverbero con la situazione attuale. Continue reading “Oltre la linea del colore”

Regina di fiori e di perle, una recensione

di Giulia Alfonsi

Debre Zeit, Etiopia, 1987. Mahlet è una bambina intelligente, curiosa, talmente curiosa da diventare paziente, capace di attendere ore prima che qualcuno racconti una storia. Il vecchio Yacob sa già quale sarà il suo posto nel mondo.
Tu, Mahlet, sarai la nostra cantora. Porterai le storie dell’Etiopia in Italia, della sua gente e dei suoi valorosi eroi, caduti per la libertà di questa terra”. Continue reading “Regina di fiori e di perle, una recensione”

Valerio Verbano, una ferita ancora aperta

di: Giulio Verna

Questo libro è la versione aggiornata del precedente testo “Valerio Verbano-una ferita ancora aperta” edito nel 2011. In questo libro troviamo gli ultimi passaggi di un’indagine riaperta poco dopo la pubblicazione del primo testo fino ad arrivare alla nuova richiesta di archiviazione nel 2019.

Nel quarantesimo anniversario dall’omicidio di Valerio Verbano – il giovane militante autonomo che pochi giorni dopo avrebbe compiuto 19 anni – l’autore ripercorre e contestualizza la storia di Valerio e il modo in cui matura il suo brutale omicidio. Continue reading “Valerio Verbano, una ferita ancora aperta”