Partigiani d’Oltremare

di: @inpuntadisella

Dalla resistenza un messaggio coniugato al futuro

Matteo Petracci, cultore della materia di Storia contemporanea all’Università di Camerino e già autore di “Pochissimi inevitabili bastardi” e “I matti del Duce”, racconta le vicende storiche e politiche che hanno portato alla formazione di una banda partigiana nell’Appennino maceratese composta da donne e uomini di almeno 8 nazionalità e 3 religioni diverse. Continue reading “Partigiani d’Oltremare”

Valerio Verbano. Una ferita ancora aperta

Ripubblichiamo dal sito: grandecomeunacitta.org questo articolo di Marco Capoccetti Boccia scritto in occasione della pubblicazione della ristampa di “Valerio Verbano, una ferita ancora aperta” Lorusso Editore.

Libro disponibile nelle nostre librerie.

Storia di una ricerca

La prima volta che ho sentito parlare di Valerio Verbano avevo 17 anni, ed era da poco passato il 22 febbraio 1990. Il mio quartiere, la Magliana, era stato tappezzato da un centinaio di manifesti che ricordavano il decennale dell’assassinio di Valerio. Quando li vidi, chiesi a un mio amico di allora, giovane militante autonomo e ultrà della Roma come me, chi fosse Verbano e lui mi raccontò la sua storia.

Continue reading “Valerio Verbano. Una ferita ancora aperta”

Come gestiamo la nostra attenzione?

Un poster di 12 metri quadri per farci riflettere sulla bellezza che ci circonda, oltre la percezione che abbiamo della realtà mediata dai nostri smartphone.

È questo il messaggio del pop artist senigalliese Giacomo Giovannetti che ha realizzato quest’opera di grandi dimensioni per la prima giornata del Breach Festival: chi governa e come gestiamo la nostra attenzione?

L’opera affissa nelle pareti esterni del Spazio Autogestito Arvultùra (via di Abbagnano 1) è il primo esperimento di poster art e comunicazione sociale a cura della libreria Arvultùra curatrice del festival, e può essere già fruita dal pubblico, in forma libera e gratuita.

Breach Festival nasce per rispondere alla necessità di capire come incidere sul tipo di esistenza che progettano per noi gli algoritmi a cui deleghiamo porzioni sempre più ampie del nostro potere decisionale.

Il festival ospitera due talk e due workshop pensati per far toccare con mano la realtà di un mondo digitalmente mediato e insegnare come riprogettarlo, creando vie di fuga al di fuori delle logiche di sfruttamento.

Una bibliografia ragionata ed essenziale: barricatedicarta.noblogs.org/bibliografia-essenzial-breach-festival/

Segui gli aggiornamenti sul sito: barricatedicarta.noblogs.org
Iscriviti al Canale Telegram: t.me/barricatedicarta

Breach Festival #0

Breach Festival #0
13, 14, 15 febbraio

Governare le nostre vite ed estrarre da loro ogni valore possibile è la pretesa, più o meno celata, del capitalismo digitale e delle sue piattaforme. Capire e capire come incidere sul tipo di esistenza che progettano per noi gli algoritmi a cui deleghiamo porzioni sempre più ampie del nostro potere decisionale è, oggi, una necessità per chiunque aspiri a cambiare lo stato di cose esistente. Continue reading “Breach Festival #0”

Presentazione di “Una cosa oscura senza pregio” Edizioni Alegre.

MERCOLEDI 29 GENNAIO alle ore 21:00

Libreria Sabot c/o Spazio Comune TNT via Gallodoro 68/ter, Jesi

GIOVEDI’ 30 GENNAIO alle ore 18:30

Libreria Colonna 130 c/o Spazio Grizzly viale Romagna 55, Fano

Ne parliamo con l’autore Andrea Olivieri.

Continue reading “Presentazione di “Una cosa oscura senza pregio” Edizioni Alegre.”